Lezioni di Chitarra: la Pennata Verso l’Alto

Quando si inizia a suonare la chitarra ci sono alcuni ostacoli che sono molto complicati da superare, o meglio, sembrano molto complicati da superare perchè per farlo ci vuole pratica e spesso noi non abbiamo pazienza.

Uno degli ostacoli che si incontrano quando si iniziano le lezioni di chitarra per imparare da zero è quello della pennata verso l’alto, che se viene eseguita con il plettro, come insegno io, è abbastanza ostica all’inizio. Infatti, spesso succede che il plettro si incastra su alcune corde, oppure perdiamo il plettro dalle dita, ecc…

Mi hanno scritto molte persone riguardo a questo problema, soprattutto all’interno del mio corso di chitarra gratuito per partire da zero.

Il fatto è che non è che ci siano dei trucchi o dei modi per sistemare questo problema in poco tempo. Semplicemente bisogna prendere confidenza con il plettro e con quel movimento di pennata verso l’alto e per fare questo l’unica cosa da fare è la pratica.

L’unica cosa che mi sento di consigliare a chi fa fatica ad eseguire la pennata verso l’alto è di stare leggeri sia con la mano sia sulle corde e tenere però ben saldo il plettro.

Il plettro non deve trovarsi troppo al di sotto delle corde, quando si eseguono gli accordi bisogna plettrare solo con una minima parte della punta del plettro.

Ovviamente anche il fatto di utilizzare un plettro più morbido, quando suoni gli accordi, ti aiuterà moltissimo perchè il plettro più morbido (thin) tenderà a modellarsi senza opporre resistenza.

Poi vorrei anche darti un consiglio che però è molto soggettivo. Io infatti utilizzo i plettri in materiale “tortex” o simile perchè offrono un ottimo grip (attrito) e difficilmente il plettro ti sfugge dalle dita. Se entri in un negozio di strumenti musicali e chiedi un plettro in tortex o simili, sicuramente ti forniranno una vasta scelta.

Detto questo ci tengo sempre a precisare che in ogni caso è solo la pratica che ti fornirà la giusta confidenza con il plettro e le pennate verso l’alto ed è normalissimo all’inizi0 fare un po’ di fatica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *